Abbiategrasso, 25/11/19

La stagione 2019 si è ufficialmente conclusa con l’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Autostoriche a Magione il 23 e 24 novembre.

La compagine di Abbiategrasso si è presentata all’autodromo umbro con un discreto vantaggio sul diretto inseguitore, Emiliano Gerardi, anche lui alla guida di una Sierra Rs Cosworth gruppo N: sarebbe bastato arrivare in fondo per assicurarsi la vittoria.

Nonostante questo il weekend è stato meno facile del previsto: condizioni meteo altalenanti, una gara di 2 ore contro la singola ora usuale, strategie viste e riviste e ultimi, non per importanza, alcuni problemi alla batteria che hanno messo a dura prova le coronarie dei membri del team.

Ciononostante, alle ore 15:30 di domenica 24 novembre Gianni Giudici, già Campione Italiano nel 1990 sempre con la Ford Sierra Cosworth 2000 (quando né macchina né pilota erano storici) taglia il traguardo laurendosi, insieme al figlio Claudio e a tutto il resto del team composto da Narciso Lusardi, Filippo Ghigna, Cristian Pirjol e Antonella Pirrone, Campione Italiano.

Una stagione combattuta contro avversari di valore: Massimiliano Gerardi e il suo team si sono sempre battuti con sportività fino all’ultimo, costretti ad alzare bandiera bianca per un guasto alla sospensione.

Ma soprattutto un’altra stagione condivisa con gli amici, compagni e avversari (in pista) di sempre: i Raimondi e la loro Rcm, che dal 1986 è presente sulle fiancate delle vetture biancorossoblù.